Livorno Magazine
Tutti gli utenti sono invitati a leggere le NOTE LEGALI
- 23.12.2014 -

Nogarin: "Livorno sta cambiando. Ma dateci tempo"

1
                                                                                                                Foto di Michele Silvestri
   

“Un titolo per i vostri giornali? Livorno lentamente sta cambiando. Quanto lentamente? I nostri orizzonti sono a medio periodo ”. Filippo Nogarin è al termine del lungo, affollatissimo, incontro di fine anno con la stampa nel salone delle cerimonie di Palazzo Civico. Il primo cittadino a Cinque stelle illustra i piani per il presente ed il futuro della città senza nascondere che altri sacrifici saranno indispensabili, almeno fino al 2016. Nella Livorno che cambierà troveremo da subito il rialzo appena approvato della Tasi (“Ma dovremo riparlarne viste le decisioni del Governo”). Ma anche l’idea – e non solo quella – di una città dove il porto non è la soluzione per uscire dalla crisi. “O almeno non l’unica soluzione visto che ci sono molte risorse da sfruttare e valorizzare. Ci serve una economia diversificata”. Una economia nella quale avranno una parte primaria il turismo, il commercio con l’arrivo, tra l’altro, di Esselunga. Il sindaco non risparmia le critiche alle passate gestioni della cosa pubblica. “In sessant’anni si era arrivati all’immobilismo e ad un sistema che non metteva, come noi crediamo sia giusto, il cittadino alla base di tutto. Noi stiamo invertendo la rotta”.  Assolve ed elogia dirigenti e tecnici del Comune: “Tutte persone di grande responsabilità molto motivate nel loro lavoro”.   

Dunque risanamento della situazione portuale “Malgrado l’opposizione che stiamo riscuotendo in certi ambienti andremo avanti perché il porto non è distaccato dalla città. Né la città è solo il porto”. Nogarin dichiara di credere nel progetto Spil, “Che era diventata solo una sorta di società immobiliare”. Ma soprattutto garantisce che si farà il piano regolatore portuale: “Direi che è giunto il momento di agire visto che l’ultimo piano risale al 1953”. A proposito della Darsena Europa ed alla pioggia di milioni che verranno tirati in ballo se il progetto va avanti, il sindaco parla di speranza che tutto vada per il meglio. “Comunque – aggiunge – tutti ci chiediamo che cosa pagherà la città per la nuova Darsena”. A chi gli domanda se non teme che i tanti soldi attirino anche la mafia risponde: “Il rischio è inevitabile, la preoccupazione c’è”.

sindaco Nogarin
                                                                                                                     Foto di Michele Silvestri

Il turismo e la cultura. “Livorno non è certo Firenze ma non abbiamo niente da invidiare alle Cinque Terre…”. Per andare avanti occorrono risorse “Che stiamo cercando. Abbiamo delle eccellenze che ci fanno ben sperare”. Nel progetto del turismo rientrano operazioni importanti come, ad esempio, la valorizzazione delle Terme del Corallo. “Nel programma di crisi complessa che abbiamo presentato abbiamo chiesto di inserire anche la demolizione del cavalcaferrovia della Stazione. Inoltre il famigerato Lotto Zero del Romito”. Sempre in tema di valorizzazione della cultura, si pensa ad operazioni del tipo Open Day a Villa Mimbelli che ha avuto notevole successo.

Aziende partecipate e bilanci. “Prima di tutto ribadiamo il nostro no alla privatizzazione. Ma qui certe cordate private si sono impossessate di beni pubblici. E purtroppo – continua Nogarin - ci troviamo a gestire situazioni drammatiche dove sono stati commessi molti errori. E’ il caso – osserva– dello spazzamento dove il servizio è stato mischiato agli ammortizzatori sociali, con lavori dati in subappalto che hanno portato alla situazione attuale”. Per quanto riguarda l’Aamps,  Nogarin non esita a dire che al momento si sta gestendo una situazione ereditata dalle passate, disastrose gestioni.   Mentre analizzando lo stato del Ctt (Consorzio toscano trasporti) c’è il timore che nel futuro certi servizi periferici non possano essere più garantiti. ”E così accadrebbe per altre situazioni se non ricorressimo ad aumentare le tasse – continua il sindaco – Non ci piace farlo. Ma abbiamo dovuto approvare un bilancio di guerra. Tra l’altro non è facile procedere perché a Livorno tutto quello che poteva essere tagliato, a differenza di altri comuni, è stato fatto. Siamo costretti a procedere in questo modo per arrivare ad un calo della pressione fiscale nel 2016”.

Esselunga. Malgrado il movimento a 5 Stelle abbia sempre avversato i grandi centri commerciali la nuova giunta livornese dà il via libera a Esselunga.  “Ma a particolari condizioni perché il supermercato lavorerà a stretto contatto con il commercio locale”. Nogarin spiega infatti che l’accordo stipulato prevede l’approvvigionamento a Livorno di materie prime come la verdura ed i prodotti ittici. “Inoltre le carte emesse di solito per fidelizzare i clienti (buoni sconti e similari) saranno utilizzabili nei negozi, più o meno grandi, già presenti sul territorio. Tutta l’operazione porterà ad almeno 200 posti di lavoro a tempo indeterminato riservati solo a operatori del comprensorio ”.

Nuovo ospedale. Inevitabile parlare del  nuovo ospedale.  “Abbiamo chiesto alla Regione di iniziare il procedimento di revisione per il nuovo ospedale. Riteniamo – afferma il sindaco – che impedire lo spostamento del nosocomio significhi bloccare una operazione immobiliare senza pari. Inoltre difendendo Livorno in un certo modo, aiutiamo anche altri presidi ospedalieri del comprensorio”.

Infine le domande ed il dibattito che si conclude con l’applauso di una parte della platea alla dichiarazione del sindaco della volontà di ritirare la querela al Vernacoliere. Il giornale aveva pubblicato una vignetta “Che dalla satira era sconfinata – secondo il primo cittadino – nella menzogna. Ma forse abbiamo esagerato anche noi e faremo un passo indietro”.

giuna comunale
                                                                                                                Foto di Michele Silvestri



____________________________________________________________________________________________________


Una squadra di aspiranti sindaci

1

Foto di Michele Silvestri
Sono undici come una squadra di calcio ma soltanto uno… giocherà per i prossimi anni.
E con lui si decideranno le sorti di una “tifoseria” di 160mila persone. Stiamo parlando delle ormai prossime elezioni a sindaco di Livorno. Il nostro periodico non prende posizione ma svolgendo il suo lavoro di diligente cronista registra e presenta nomi dei candidati e liste di appartenenza. Eccole
:


NOGARIN  FILIPPO
 ​-  MOVIMENTO CINQUE STELLE

RUGGERI MARCO
 
​-   ITALIA DEI VALORI ​- PARTITO DEMOCRATICO ​- SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’ - LIVORNO DECIDE - PARTITO SOCIALISTA CONFRONTO PER LIVORNO


CANNITO MARCO ​-    D.A.S.U.L. ​-    CITTA’ DIVERSA


RASPANTI  ANDREA​ -   SINISTRA UNITA PER IL LAVORO ​- UN’ALTRA LIVORNO - AMIAMO LIVORNO -BUONGIORNO LIVORNO

VACCARO COSTANZA ​-    NUOVO CENTRO DESTRA

AMADIO MARCELLA ​-    FRATELLI D’ITALIA/UNIONE DI CENTRO/LEGA NORD

TONCELLI CRISTIANO ​- PROGETTO PER LIVORNO

ROGNONI RUGGERO ​- PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI

TONINELLI  JACOPO ​- CINQUE E CINQUE

DE CARLO UGO ​- VOTARE PER CAMBIARE FARE PER   FERMARE IL DECLINO

AMATO ELISA​ - FORZA ITALIA
Livorno in serie B

2
Foto di Michele Silvestri

Quest’anno è andata male e si torna in serie B. Tante incertezze sull’assetto societario ma anche speranze in un futuro migliore. E non lo diciamo solo perché la speranza è l’ultima a morire o, più livornesemente parlando perché chi vive sperando… muore molto male. Auguri a tutti noi.
Le reliquie del Papa santo

4
Foto di Michele Silvestri
Giovanni Paolo secondo, anzi San Giovanni Paolo secondo torna a Livorno almeno attraverso le sue reliquie. Sono giunte al Santuario di Montenero e qui resteranno. Ricordiamo tanti anni fa quando la città si mobilitò per accoglierlo. Fu un grande evento. Per la verità ricordiamo anche che qualcosa non piacque al futuro Santo visto che nel suo discorso di saluto disse che era “…abbastanza soddisfatto” dell’accoglienza.

La Foto del mese: IL MARE

Primo Classificato: MARCO ORSOLINI
(Livorno)


Secondo Classificato: Marco Vitalizi (Livorno)



Terza Classificata:
Enrica Martolini (Livorno)

Fotografia Patrizia Puccinelli

Prima Classificata maggio:
Ilaria Massarelli (Pisa)

Secondo Classificato maggio: Alessandro Gori (Livorno)

Terza Classificata maggio:
Sara Floridia - (Cecina)

LivornoMagazine.it e Impronte d'Arte indicono ogni mese il Concorso Fotografico Fotografando Livorno, rivolto ai suoi lettori. I cinque migliori scatti verranno pubblicati sulla home del nostro sito e vi resteranno per un la durata di trenta giorni, per essere poi posizionati nella galleria fotografica della rivista, sempre visibile, sostituiti dalle new entry del mese successivo. Potrete inviare le vostre fotografie di Livorno e dintorni a: redazione.LImagazine@tiscali.it
Leggere attentamente il REGOLAMENTO

News
Primo piano
Fotografando
di Fabio Marcaccini
Storia

Livorno nella Guida Treves del 1902

Da pagina 260 a pagina 263 della Guida dedicata all'Italia centrale, pubblicata nel 1902 dai fratelli Treves, si parla di Livorno.
C'è un'introduzione dalla quale veniamo a sapere che gli abitanti sono 96937. Si passa poi a elencare gli alberghi, i ristoranti, i caffè, i tramways, i teatri etc.

Arte e Cultura

L'antico Egitto e Livorno

N
ell'ottocento Livorno era lo scalo dove transitavano i reperti archeologi provenienti dall'Egitto. Nei magazzini di San Marco si raccoglievano e sostavano, in attesa di acquirenti, oggetti provenienti da collezioni destinate poi ad arricchire i musei italiani ed europei. In particolare ricordiamo le collezioni Drovetti, Salt, Nizzoli e Anastasy.

Tra Letteratura e Cinema di Gordiano Lupi
Il divo

un film di
Paolo Sorrentino

"Baci e Abbracci" di Paolo Virzì

I ratti di bloodbuster
Gordiano Lupi
Un salto in libreria e in cineteca
Elvira la modella di Modigliani
Un libro di Carlo Valentini

Spiriti animali
il nuovo libro
di Giuseppe Benassi

Luchino Visconti e Livorno
Le notti bianche
Patrizia Poli
"Musicalità" a Livorno e non solo...
Una Voce per Domani
Talento e cura per sogni che possono diventare realtà

Tiziana Etna presenta l'artista Mauro Papale
Mauro Papale: ingegnere, pittore, narratore eclettico di una realtà interpretata. Quando incontra il tango e si compie un'alchimia..." Rosso Tango".
"Musicalità"
di Tiziana Etna
L'intervista del mese
Vincent Spasaro
intervista allo scrittore autore di "Il Demone sterminatore"
Il fatto del mese 22 anni dopo
Moby Prince
Come eravamo
IL PENTAGONO
Progetto del Buontalenti
AVVENTO FASCISMO
Palazzo Comunale
GLI AMERICANI
II Guerra Mondiale
SCALI FINOCCHIETTI
anni 60
Come eravamo
Archivio fotografico
FORSE NON TUTTI SANNO CHE: Livorno è bagnata dal Mar Ligure e non dal Mar Tirreno ... Il cannocchiale inventato da Galileo Galilei è stato collaudato dallo stesso proprio a Livorno ... Piazza della Repubblica, un tempo, si chiamava piazza dei Granduchi ... Nell'anno 1530, la popolazione di Livorno contava 530 abitanti; nel 1609, 5.046 e solo nel 1650 salirono a circa 10.000
Altre Rubriche
Livorno Magazine: La rivista 2007
Gino Lena
Livorno Magazine
La Rivista 2007
- i numeri -
- gli editoriali -
- gli articoli
-
Non tutti sanno che
A cura della Redazione
Notizie, curiosità,
personaggi illustri
a Livorno
Omaggio ai Grandi
dalla Redazione
LETTERATURA
PITTORI - MUSICA
CINEMA
Le nostre inchieste
dalla Redazione
Attualità,
informazione,
cronaca

Vernacolando
dalla Redazione
Autori livornesi Vernacolo
e "modi di dì"

Livorno Oggi
dalla Redazione
Spazio giovane
dalla Redazione
L'esperto informa
a cura del dott. Mazzacca
Sopra e sotto
il livello del Mare

di Paolo Alessandro Piccardi
Il cielo sopra Livorno
dalla Redazione
Pollice Verde
di Francesca Nesti
Livorno Living
Sito certificato
Gli Amici di
LivornoMagazine.it
La post@ dei lettori
Per veder pubblicate su
WWW.LIVORNOMAGAZINE.IT
le tue foto, le immagini, le storie,
i tuoi racconti... scrivi a:
REDAZIONE.LImagazine@tiscali.it
Livorno informa
dalla Redazione
News dal Comune
Ufficio Stampa Comune
News dalla ASL6
Ufficio Stampa ASL 6
Notizie anno 2013
01
12.06.2013
Gordiano Lupi presenta
Un libro per l'estate
02
12.06.2013 Patrizia Poli presenta
Carlo Collodi a Livorno
03
12.06.2013
Gordiano Lupi presenta il nuovo libro
Il demone sterminatore di Vincent Spasaro
04
12.06.2013 Gordiano Lupi ci racconta
Lo scrittore sfigato
05
12.06.2013
Gordiano Lupi ci racconta
L'incontro tra Joani Sànchez e Lech Walesa
06
11.06.2013 Pagine di storia
Matelica di Otello Chelli
07
11.06.2013 Pagine di storia
Una storia partigiana di Otello Chelli
08
11.06.2013 Pagine di storia
A Livorno, il Duce, in una sfida a duello di Patrizia Poli
09
10.06.2013 Pagine di storia
1921: a Livorno nasce il Partito Comunista d'Italia
10
03.06.2013 Livorno Empoli 1 - 0
E' serie A per il Livorno Calcio di Alessandro Genovesi
Radio Flash Livorno racconta LivornoMagazine.it

RADIO FLASH LIVORNO e LIVORNO MAGAZINE insieme per far innamorare sempre di più i livornesi della loro città.

 

Pubblicità | Servizio clienti | Chi siamo | Contatti
> ringraziamenti <


Livorno Magazine © 2007/2013 .:. Periodico di Informazione, Storia, Arte e Cultura della Città di Livorno
Editore e Direttore Responsabile: Maurizio Silvestri - P.Iva: 01471820496 .:. Autorizzazione Tribunale di Livorno n. 3/07 del 13.02.2007
Tutti i diritti riservati - All right reserved - Vietata la riproduzione - Tutti gli utenti sono invitati a leggere le NOTE LEGALI